Cavatelli ai frutti di mare su letto di crema di fave

  • Difficoltà
    Facile Medio Difficile Per professionisti
  • Tempo di preparazione
    0 MIN
  • Tempo di cottura
    0 MIN
  • Primi Piatti
  • Consigliato per tutte le stagioni

Ingredienti per 0 persone

  • 400 g. di cavatelli Granoro
  • 100 g. di gamberi
  • 100 g. di seppioline
  • 100 g. di cozze nere
  • 100 g. di vongole
  • 100 g. di pomodorini ciliegino
  • 200 g. di favetta
  • 100 g. di patate
  • 60 g. foglie di prezzemolo
  • 2 spicchi di aglio
  • 20 g. di cipolla
  • 2 foglie di alloro
  • 100 g. di olio extravergine di oliva Granoro Dedicato
  • Sale, pepe o peperoncino q. b.

Le ricette di ripartiamo dalla pasta

Preparazione

  • 1

    La crema di fave: 

    Pulire e lavare la favetta, mettere in un tegame l’olio extra vergine di oliva, l’aglio, la cipolla, le foglie di alloro e far soffriggere. Aggiungere la favetta e le patate, coprire di acqua e portare a cottura a fiamma bassa. Quando le fave incominciano a sfaldarsi toglierla dal fuoco.Frullare il tutto aggiungendo l’olio extravergine di oliva Dedicato finché il composto non risulti omogeneo e spumoso.

    Il fumetto di pesce:

    In un tegame mettete un filo d’olio extra vergine di oliva, un pomodorino tagliato a spicchi,qualche foglia di prezzemolo, poco aglio, il ricavato dalla pulitura dei gamberi. Coprite appena di acqua e portate in ebollizione a fuoco lento. Filtrate e insaporite di sale.

    La salsa:

    Pulite i gamberi, lasciando da parte le teste che serviranno per preparare il fumetto. Pulite le seppie e tagliatele a filangè, pulite e sgusciate le cozze, pulite e sgusciate le vongole,tagliate a spicchi i pomodorini, tritate il prezzemolo.  In un tegame scaldate l’olio con l’aglio aggiungete i pomodorini, le seppie, i gamberi, le cozze e le vongole e fate cuocere a fiamma viva per 5 minuti aggiungendo il fumetto precedentemente preparato, salare e pepare. Lasciare andare a fiamma viva fino a quando si sarà assorbito il fondo di cottura.Aggiungere il pomodoro, il sale, il peperoncino, il prezzemolo e lasciare cuocere a fuoco basso

    Controllare di tanto in tanto e aggiungere dell’acqua se necessario. Al termine della cottura salare e pepare q. b. 

    La pasta:

    Cuocete i cavatelli Granoro, scolateli molto al dente e versateli nella salsa precedentemente preparat, fatela  mantecare a fuoco vivo per due minuti aggiungendo il prezzemolo tritato.

    Presentazione:

    Prendete i piatti caldi versate a specchio la crema di fave, poi disponete al centro i cavatelli, aggiungete il prezzemolo e irrorate con olio extra vergine d’oliva.